Sono stati consegnati ieri, lunedì 23 ottobre, i lavori per la fornitura e installazione della seconda TAC di ultima generazione presso il P.O. “Maggiore-Baglieri” di Modica. L’intervento rientra fra quelli previsti dalla Missione 6 (Componente ‘Grandi apparecchiature sanitarie’) del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e fa seguito all’installazione di una prima TAC, avvenuta nei mesi scorsi presso il reparto di Radiologia del medesimo Presidio ospedaliero. Il termine ultimo per il completamento dei lavori è fissato per la prima metà di dicembre.

Il posizionamento dell’apparecchiatura sarà preceduto dai lavori di adeguamento dei locali dell’ex spogliatoio del Pronto Soccorso di Modica che, una volta rimessi a nuovo, ospiteranno la nuova Sala TAC destinata all’area di emergenza. “Il completamento di questa seconda fornitura, dopo la TAC entrata in funzione lo scorso 1° agosto nella U.O.C. di Radiologia – spiega il Commissario straordinario dell’ASP di Ragusa, Fabrizio Russo – aiuterà l’Azienda a implementare ulteriormente le prestazioni in materia di diagnostica d’emergenza”.