Martedì 26 ottobre, chiusura di molte scuole in Sicilia per via dell’ondata di maltempo che sta interessando l’Italia centro-meridionale.

Il Medicane, ovvero l’urgano mediterraneo, sta impattando con alluvioni su Calabria e Sicilia, la perturbazione potrebbe durare tutta questa settimana.

Per domani, martedì 26 ottobre, è prevista allerta rossa sul versante nord e orientale della Sicilia.

In Sicilia scuole chiuse a:

In provincia di Messina: Giardini Naxos, Gaggi, Taormina, Giardini Naxos, Letojanni, Forza d’Agrò, Limina, Antillo, Furci Siculo, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi, Alì Terme, Santa Teresa di Riva, Milazzo, Scaletta Zanclea, Spadafora, San Filippo del Mela, Saponara, Villafranca Tirrena;

In provincia di Catania: Catania, Acireale, Mascalucia, Paternò, Sant’Alfio, Scordia, Tremestieri Etneo, Paternò, Biancavilla, Valverde, Trecastagni, Giarre, Militello Val di Catania, Palagonia, S. Agata Li Battiati, Aci Catena, Viagrande, San Gregorio;

In provincia di Siracusa: Siracusa, Noto, Floridia, Solarino, Augusta, Avola, Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Carlentini, Cassaro, Ferla, Floridia Francofonte, Lentini, Melilli, Pachino, Palazzolo Acreide, Portopalo di Capo Passero, Priolo Gargallo, Rosolini, Sortino;

In provincia di Ragusa: Pozzallo, Scicli;

In provincia di Enna: Catenanuova, Nicosia, Leonforte, Agira, Assoro;

Al momento non abbiamo altre comunicazioni di scuole che rimarranno chiuse. Eventuali aggiornamenti più tardi qui di seguito.

AGGIORNAMENTO ORE 20:50

Nel Ragusano, oltre a Scicli e Pozzallo, le scuole resteranno chiuse anche a: Ispica, Chiaramonte, Giarratana, Monterosso, Comiso, Santa Croce Camerina, Acate e Ragusa.