Appuntamento dedicato alla musica brasiliana quello di giovedì 7 febbraio al Millennium Club di Scicli, nell’ambito della Rassegna Jazz in corso dallo scorso mese di dicembre. Ospite della serata la vocalist Barbara Casini vero e proprio riferimento a livello internazionale fra gli interpreti dell’opera del grande Antonio Carlos Jobim.

Un tuffo nell’atmosfera densa di poesia, gioiosa e triste allo stesso tempo, che il grande autore ci ha lasciato. La Casini ne ha tracciato un’interpretazione ricca di classe e raffinatezza, intrisa di intensa partecipazione dimostrando la sua totale e passionale dedizione non solo verso Jobim ma per tutta l’arte musicale brasiliana. Ad affiancarla sulla scena due abili cesellatori di ritmi e fraseggi spiccatamente e abilmente modellati sulla caratura interpretativa della vocalist: Nello Toscano al contrabbasso che dietro la sua apparente compostezza scenica ha forgiato i presupposti ritmici fondamentali dell’espressività carioca, non disdegnando di arricchirli con vere e proprie chicche stilistiche; Giuseppe Mirabella che certamente ha frenato il suo impeto virtuosistico a favore di amabili fraseggi sinuosi che ne hanno rivelato ancora una volta le qualità stilistiche già ampiamente note. E poi lei, Barbara Casini, un raro evento la sua presenza da queste parti, al centro della scena totalmente inebriata da quelle note così soffici, leggere, vellutate, cavalcate dalla sua vocalità gentile, estremamente musicale, a suo agio in ogni registro tonale, capace di acrobazie sonore mai fuori dalle righe, accompagnate dalle movenze del suo corpo oramai grondante di umore brasiliano.

Si è alternata alla chitarra, ha raccontato il suo amore per il Brasile e per l’arte musicale dei figli di quella terra latina presentando anche la sua prima opera letteraria fresca di stampa e intitolata Se tutto è musica, una serie di dialoghi con vari musicisti che inevitabilmente convergono sulla figura di Jobim.

Ha lasciato la scena fra i lunghi applausi dei presenti ancora una volta fortunati fruitori di un altro appuntamento di una rassegna che proporrà, il prossimo giovedì 21, il ritorno degli Urban Fabula con special guest il sassofonista Rosario Giuliani, mentre l’appuntamento con l’appendice “Jazz a km 0” la prossima settimana, presenta un fuori programma con il contrabbassista Davide Di Rosolini fissato per venerdì 15 febbraio.

Nel video sopra l’intervista a Barbara Casini e Alberto Fidone.