So che quello che sto per scrivere non piacerà a molte persone, soprattutto in questo momento storico-politico che vede l’ascesa del movimento dei grillini o, come vogliono che si dica, degli attivisti del movimento 5 stelle.

La domanda che mi sono posto è : Riuscirà Beppe Grillo a gestire questa situazione?

La struttura del 5 stelle finora è stata molto semplicistica, il comico Genovese, che si è autodefinito dittatore democratico,  ha dettato ordini e condizioni senza alcun contraddittorio all’interno del movimento stesso, ma adesso cambieranno molte cose, i politici eletti dovranno comunque fare i politici, al di là del discorso stipendi e privilegi, ma dovranno avere anche una certa autonomia nel potersi muovere e decidere.

L’ultima sparata di Grillo che ha attaccato in maniera poco elegante la sua consigliera di Bologna, Federica Salsi, colpevole di aver partecipato a Ballarò, fa emergere un aspetto del Movimento 5 Stelle dove tutto deve passare da un solo individuo, cosa che diviene sempre più difficile man mano che il consenso cresce.

Grillo ha dei problemi con i giornalisti, questo lo sappiamo, ma se mi viene facile comprendere i motivi che lo portano ad attaccare le testate nazionali, non capisco perché, anche nei suoi interventi in Sicilia, se la sia presa con delle emittenti locali non chiedendosi nemmeno quanti sacrifici siano stati fatti per portare avanti una piccola realtà locale privata.

Grillo ha la fortuna di essere un personaggio famoso (grazie alle reti pubbliche e private) cosa che gli consente di avere sempre un importante impatto mediatico, ma i suoi consiglieri o deputati non hanno la stessa fortuna e, in qualche modo, devono approfittare degli strumenti mediatici per poter far sapere alla gente cosa fanno e come la pensano.

Dicono che per fare ciò ci sia la rete, ma sembra che anche quì non si muove foglia se Grillo non voglia.

Comunicati stampa, iscrizioni, reazioni, tutto deve passare dal comico genovese o dai suoi strettissimi collaboratori, cosa che limita fortemente l’azione dei comitati locali.

Tutto questo per quanto tempo può durare? Il Movimento 5 stelle rappresenta la vera grande novità nel panorama politico nazionale, un movimento fatto di tanti buoni propositi e idee positive, ma per crescere bisogna che Grillo dia fiducia ai suoi uomini altrimenti tutto sarà stato vano.