Piersanti Mattarella, assassinato quarant’anni fa a Palermo dalla mafia, viene ricordato dall’Assemblea Regionale Siciliana con una seduta solenne a Sala d’Ercole alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella, fratello dell’allora presidente della Regione siciliana colpito a morte nel giorno dell’Epifania nel 1980.

Nel 40esimo anniversario dell’assissinio sono stati previsti interventi in sala del presidente dell’Ars, Gianfranco Miccichè e del governatore Nello Musumeci.

Di mattina, alle ore 9, in via Libertà luogo dell’omicidio, saranno deposte corone di fiori da parte delle autorità.

Alle 9.30 il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, con una cerimonia, attribuirà al Giardino Inglese il toponimo “Parco Piersanti Mattarella – Giardino all’Inglese” e sarà collocata una lapide in memoria del politico Dc assassinato.

Poi l’appuntamento alla presenza del Capo dello Stato all’ARS.