Luca Zingaretti, che tra poche settimane tornerà in onda con gli episodi inediti del Commissario Montalbano,  stava percorrendo la centralissima via Cola di Rienzo quando, all’altezza di via Tacito, si è scontrato con una vettura Nissan.

Sia Luca Zingaretti che l’uomo alla guida dell’auto sono comunque usciti indenni dall’incidente. Ad avere la peggio è stato lo scooter dell’attore, che nell’impatto è stato scaraventato sul selciato con danni ingenti. Il fatto si è verificato ieri mattina.




Molte persone si sono subito fermate per prestare soccorso, altre ne sono arrivate quando Luca Zingaretti ha tolto il casco, svelando la sua identità.

Zingaretti ha rifiutato l’intervento dell’ambulanza ed è tornato in taxi presso la sua abitazione di Roma, visto che lo scooter era ormai inutilizzabile. Nel video sotto infatti l’attore rassicura tutti sulle sue condizioni di salute.

Sul posto la Polizia Locale per i rilievi del caso, e per stabilire le responsabilità.

Come si diceva prima, tra qualche settimana (Marzo 2020)  Zingaretti sarà in Tv con le nuove puntate de “Il Commissario Montalbano”, di cui in parte ha curato anche la regia, episodi girati a Scicli, Santa Croce Camerina e dintorni.

Zingaretti ha infatti dovuto curare anche la regia a seguito dello condizioni di salute di Alberto Sironi, che sono peggiorate sino alla scomparsa durante l’estate 2019, ad appena qualche settimana di distanza da Andrea Camilleri, “papà” del commissario sempre amatissimo dai lettori come dal pubblico di Rai1, proprio mentre a Scicli si registrava.