Il Boomerang è stato il fulcro della  XVIII Edizione del Premio “Ragusani nel Mondo”.

Quella di sabato sera è stata una serata che ha regalato emozioni e spettacolo al numerosissimo pubblico presente in Piazza Libertà a Ragusa.

E se il boomerang è stato il fulcro della serata, “Nel Blu dipinto di Blu” è stata la colonna sonora, sigla di apertura e chiusura della manifestazione, presentata da Salvo Falcone e Anna Vinci con le musiche della Peppe Arezzo Orchestra.

Il Direttore dell’Associazione “Ragusani nel Mondo”, Sebastiano D’Angelo, ha ringraziato i tanti sponsor che quest’anno hanno reso possibile lo svolgersi dell’evento, messo a rischio dalle difficoltà economiche che il Paese sta attraversando. D’Angelo prima di partire con la consegna dei premi, ha voluto ricordare il Tenore, Salvatore Licitra.

Tutto si è svolto come tradizione con la consegna dei premi, intervallati da momenti di spettacolo; sono intervenuti il mago Nelson, il Maestro Eser Taskin,  la splendida voce di Sandra Burgio, e poi Andrea Mingardi che ha prima cantato assieme alla giovanissima vittoriese, Rachele Amenta,  poi ha incantato il pubblico con un classico di Ray Charles e poi ha voluto rendere omaggio a Lucio Dalla, cantando in chiave blues “Caruso”. Non è mancato nulla, anche l’operetta con il Tenore, Andrea Binetti, esponente di punta della Scuola dell’Operetta di Trieste, che ha fatto anche da testimonial per il sorgente gemellaggio tra l’Associazione “Ragusani nel Mondo”e la Comunità dei Triestini di Roma.

Un Premio alla Carriera è stato consegnato all’attore siciliano Enrico Guarneri (Litterio), che ha fatto ridere e divertire il pubblico, ma nello stesso tempo ha creato dei momenti di riflessione, su alcune problematiche che giornalmente ci troviamo a vivere nella nostra terra.

A ricevere il Premio: Ruben Ricca, attore, autore, regista e produttore artistico; Aldo Fronterrè, Medico Chirurgo interprete delle moderne tecniche di trapianto delle cornee, che ha lanciato l’importante appello della donazione delle cornee;  Giuseppe Cascone, definito dalla critica una delle “Trombe più calde” d’Europa, Prima Tromba del San Carlo di Napoli, ha svolto una intensa attività concertistica in tutto il mondo con le più prestigiose Orchestre Nazionali; Giovanni Corallo, compositore e Direttore d’Orchestra.

Due i Premi Speciali, a Rachele Amenta, che ha interpretato il brano “The prayer” di Celin Dion e Andrea Bocelli, duettando con con l’altro Premio Speciale, il giovane tenore Lorenzo Licitra.

Molto seguita in tutto il mondo è stata la diretta streaming sul sito www.ragusaninelmondo.it .

Giovanni Giannone

(Foto: NoveTv)