E’ stato trasportato al “Civico” di Palermo in Terapia Intensiva il modicano di 49 anni che ieri è rimasto gravemente ferito nella sua abitazione, in c.da Dente Crocicchia, ustionato dalle fiamme causate dallo scoppio di una bombola di gas.

L’uomo è in prognosi riservata. Avrebbe ustioni di secondo grado sul 45% del corpo.

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio, non sono ancora chiare le cause dello scoppio della bombola: scattato l’allarme sul posto è arrivata la polizia, i vigili del fuoco, la protezione civile e l’ambulanza del 118.

Sono stati i medici del “Maggiore”, viste le condizioni del paziente, a decidere il trasferimento in elisoccorso, ieri sera, però a Palermo e non a Catania.