Il personale della Squadra Mobile di Ragusa, unitamente alla Squadra Mobile di Milano ed al Commissariato P.S. di Monza ha tratto in arresto Giuseppe Nifosì di 35 anni , Pasquale Lombardo di 36 anni, Salvatore Langella di 26 anni, Antonio Lombardo di 51 anni, Roberto Ciccarelli di 24 ann, Gaetano Valentino Bufalino di 43 anni e Fulvio Ferrò di 45, tutti residenti in Brianza, responsabili di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti .
Gli arresti sono stati effettuati a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Avezzano Maria Proia, su richiesta del Sostituto Procuratore della Repubblica Guido Cocco. I provvedimenti restrittivi costituiscono il positivo epilogo della complessa e variegata attività info – investigativa esperita dalla Squadra Mobile di Ragusa , sotto le direttive del Sostituto Procuratore della Repubblica presso la D.D.A. di Catania. Lucio Setola, il quale aveva già richiesto a quel Gip le misure cautelari, che ha preso le mosse dal monitoraggio di Nifosì pluripregiudicato di Vittoria, contiguo agli ambienti della malavita organizzata del centro ipparino, da qualche anno stabilitosi a Carate Brianza, dove aveva assunto il ruolo di leader del pericoloso sodalizio criminale, “reclutando” soggetti con precedenti penali specifici, anch’essi residenti nel nord Italia. Successivamente alla conclusione delle indagini, è stata disposta la trasmissione degli esiti investigativi alla Procura delle Repubblica di Avezzano poiché competente per territorio, essendo stato commesso in quel centro il primo dei quattro furti scoperti portati a termine dalla banda. Alla consorteria criminale gli investigatori hanno attribuito con ragionevole certezza, quattro furti compiuti a Avezzano, Lecco, Varese e Casalpusterlengo, rispettivamente ai danni di diverse attività commerciali, per un valore di 150.000 euro. Dopo le formalità di rito, i malviventi sono stati tradotti presso la casa circondariale di Monza, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.