I genitori dei cugini di Vittoria, Alessio e Simone, investiti e uccisi dal pluripregiudicato Rosario Greco la sera dell’11 Luglio dello scorso anno, hanno scritto questa lettera al ministro Alfonso Bonafede.




Carissimo Ministro Alfonso Bonafede,

È trascorso un anno da quel tragico evento che ha colpito tutta l’Italia, destando scalpore e sconforto. Un anno carico di dolore e paura, di ricordi e lacrime che ci hanno accompagnato in ogni momento di questo lungo periodo da vivere e comprendere. Un anno in cui è cresciuta la fiducia in una giustizia e nel suo percorso ma che ora è diventata la sola speranza

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!