L’invio dell’esercito a Pozzallo per contenere le fughe di migranti è solo un palliativo che non risolve di certo il problema e non risponde alle richieste dei cittadini iblei”. Così il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, sulla notizia dell’arrivo dei militari per contenere le fughe di migranti spesso positivi al Covid da Pozzallo.

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!