I truffatori conoscono i bisogni dei cittadini e tentano di approfittarne sempre. E tra questi, c’è senz’altro, la necessità di reperire un lavoro.

“Lo ripetiamo da anni noi dello Sportello dei Diritti, in prima linea nella lotta al crimine telematico, e sempre attenti alle allerte lanciate dalla Polizia Postale, come l’ultima apparsa sulla pagina Facebook Commissariato di PS Online – Italia che ha segnalato, con un post che riportiamo integralmente, il pericolo di aderire a proposte di occupazione che si rilevano delle vere e proprie truffe”, afferma Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

Giungono infatti numerose segnalazioni di false offerte di lavoro veicolate tramite canali TELEGRAM che, utilizzando logo e intestazione di Agenzie che offrono servizi di somministrazione del lavoro traggono in inganno ignari candidati.




A coloro che aderiscono alla proposta lavorativa viene inviata una bozza di

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?