caserma_carabinieri_ scicliUna donna è stata arrestata dai Carabinieri di Scicli per estorsione.

Si tratta di  Laura Boscarino, 56 anni di Comiso.

Sono stati i Carabinieri della Compagnia di Modica, a trarre in arresto la donna.

Secondo quanto riferito dai militari, lo scorso 19 settembre, si presentava ai Carabinieri della Tenenza di Scicli, un uomo, pensionato di 72 anni, che ha  denunciato di essere vittima di minacce e continue richieste di denaro da parte della Boscarino.

L’uomo dichiarava di aver conosciuto la donna all’inizio di settembre con l’intenzione di assumerla prima come badante, successivamente richiedendogli una relazione stabile per un eventuale successivo matrimonio.

Dopo un primo periodo di relazione in tal senso, la Boscarino iniziava a richiedere all’uomo ingenti somme di denaro e addirittura l’intestazione della casa di proprietà; davanti al rifiuto di quest’ultimo, la donna ripetutamente lo minacciava di fargli del male. L’uomo impaurito, nel pomeriggio del 18 settembre, si presentava presso la propria banca per prelevare i risparmi ma l’impiegato, insospettito dalla richiesta e dall’atteggiamento preoccupato dell’uomo, non consegnava la somma di denaro, avvertendo immediatamente i militari della Tenenza di Scicli.

Nella mattinata di ieri, a seguito della denuncia dell’uomo, veniva predisposto apposito servizio presso l’istituto bancario e non appena si presentava la Boscarino, prelevando il denaro, veniva fermata dai militari operanti.

Per tale motivo i Carabinieri, in considerazione della gravità del fatto, dichiaravano in arresto la Boscarino per estorsione e, su indicazione del Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Ragusa, la associavano presso la Casa Circondariale di Catania.