Ancora atti intimidatori a Siracusa: un ordigno rudimentale è scoppiato la scorsa notte nella zona di viale Santa Panagia, nella zona nord di Siracusa.

Il grave fatto intorno alle ore 3.

La bomba è stata fatta esplodere vicino all’ingresso di una macelleria.

Ad essere svegliati dall’esplosione i residenti della zona.

Scattato l’allarme sul posto sono arrivati gli agenti di polizia, che immediatamente hanno avviato le indagini.

Continuano dunque gli atti delinquenziali in città: auto e attività commerciali incendiate, bombe lasciate nelle strade;  nei precedenti casi fortunatamente gli ordigni sono stati ritrovati inesplosi, questa volta però i malviventi hanno raggiunto l’obbiettivo.