guglielmo tascaE’ uscito “Gesù proteggimi”, il nuovo disco di Guglielmo Tasca.

“Gesù Proteggimi” è un disco umano,  nel senso che l’uomo è il protagonista. Parla della vita vista dalla parte dell’uomo: un uomo maturo, che sa di non poter governare fino in fondo il flusso degli eventi. Un uomo che ha paura ma che spera e riesce a volte a superare la paura con un sorriso . Un uomo consapevole, che ha  accettato il proprio destino e , proprio per questo, lo esorcizza come può e lo ama come può.

Tragedia e commedia convivono nel disco come due facce della stessa medaglia che si chiama vita.

Gesù proteggimi e U si e u no sono i brani che meglio esemplificano questa difficile convivenza.  Poi c’è lo spazio per la speranza (Mastru i na forma),  l’ironia  (‘U pappaiaddu, Noè,  Non fumo piu), la gioia ineffabile (Giovi), l’amore che celebra la vita stessa (la vita per me), e il silenzio (La resa). Il prologo, Nuova Primavera introduce tutti questi temi.

In questo nuovo lavoro che si potrà trovare nelle librerie (a Scicli  presso la Don Chisciotte e l’edicola San Paolo), ha suonato anche lo sciclitano Alberto Fidone (contrabbasso), Piero Vasile (violino) Peppe di Mauro (percussioni).

Vi proponiamo qui sotto Mastru i na forma: il video è stato realizzato dal regista Giuseppe Tumino.