Due giornate di controlli straordinari del territorio disposti con ordinanza del Questore Filippo Barboso che nel pomeriggio si sono concentrati su Scoglitti ed al mattino su Vittoria. Impegnate le volanti del commissariato, pattuglie della stradale, della squadra mobile e del reparto prevenzione crimine della Sicilia orientale di Catania. Il territorio è stato passato al setaccio, 57 i veicoli controllati, 86 le persone; 36 le sanzioni al c.d.s., 4 i sequestri.

Nel corso dei controlli una volante del commissariato ha notato Giuseppe Pompella, che doveva essere ai domiciliari,  mentre passeggiava in via Cavour, anche lui se n’è accorto ed ha allungato il passo diretto verso la sua abitazione. E’ stato fermato e controllato. Non aveva alcuna autorizzazione a stare fuori casa. E’ stato arrestato per il reato di evasione.

Pompella Giuseppe, 61 anni, una lunga sfilza di precedenti penali per i più disparati motivi, in regime di detenzione domiciliare scontava una pena per il reato di violenza sessuale commesso a Buccinasco nel luglio 1998. Le sue condizioni di salute risultano incompatibili con la detenzione in carcere.

E’ stato arrestato e ricondotto agli arresti domiciliari. L’A.G. sta vagliando la sua situazione.