Il conto alla rovescia è ufficialmente iniziato per la seconda delle nove tappe del tour nazionale 2024 di Cuore Mediterraneo, l’iniziativa promossa da RICREA, il Consorzio Nazionale per il Riciclo e il Recupero degli Imballaggi in Acciaio che fa parte del sistema CONAI.

Dal pranzo al sacco in spiaggia alle scorte di alimenti per le cambuse delle barche o la permanenza in campeggio, gli imballaggi in acciaio sono protagonisti delle giornate estive: nei prossimi giorni, l’inviata speciale Alice sarà a Marina di Modica per incontrare i bagnanti e invitarli a scoprire i benefici della raccolta differenziata, oltre che il valore del riciclo di barattoli per frutta e vegetali, scatolette, fusti, latte, secchielli, bombolette, tappi corona e chiusure in acciaio, un materiale che si ricicla al 100% all’infinito.

Le tappe di Cuore Mediterraneo lungo lo Stivale saranno anche l’occasione per far conoscere i dati virtuosi sul recupero e il riciclo degli imballaggi in acciaio in Italia: nel 2023 ne sono stati raccolti in media 4,8 Kg per abitante, e ne sono state avviate al riciclo 428.043 tonnellate (+2% rispetto all’anno precedente). Con un tasso di riciclo pari all’87,8% dell’immesso al consumo (487.548 tonnellate),  è stato superato l’obiettivo del 70% fissato per il 2025 e quello dell’80% fissato per il 2030 dall’Unione Europea.

Maggiori informazioni su Cuore Mediterraneo e le attività di Alice sulle pagine social dedicate @CuoreMediterraneo.RICREA