Secondo una indagine effettuata dalla Confcommercio, emerge che la gran parte degli Italiani hanno  deciso di non fare regali in occasione del Natale 2020. Il motivo sarebbe legato al divieto di incontrare parenti e amici a causa delle norme anti-Covid. Ma gli italiani quest’anno devono fare i conti anche con il portafoglio semivuoto.

La ricerca della Confcommercio sui consumi di Natale, nel dettaglio, ha evidenziato come tra coloro che percepiscono la tredicesima, il 27,3% la metterà da parte sotto forma di risparmio, il 27,1% la utilizzerà per le spese per la casa e la famiglia, mentre il 17,3% la utilizzerà per acquistare i regali di Natale e il 12,9% ci pagherà tasse e bollette.




L’acquisto anticipato dei doni è stato effettuato dal 20% dei consumatori contro il 26% dell’anno scorso. Al tempo stesso è cresciuta dal 51,3% al 61% la quota di chi ha scelto di aspettare le prime due settimane di dicembre per comprare gli

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?