E’ morto all’età di 50 anni un vigile del fuoco di Catania, stroncato dal covid19. E’ Giuseppe Coco la vittima, prestava servizio come istruttore aeroportuale a Catania. Era stato ricoverato all’ospedale Cannizzaro, poi trasferito al Policlinico, con complicazioni polmonari e cardiache, dove è morto.

Giuseppe aveva perso la scorsa settimana suo padre, risultato positivo al Coronavirus.

Il saluto dei Vigili del fuoco sui social: “Giuseppe Coco era uno stimato collega e un ottimo formatore. Stamani è mancato dopo una lunga lotta contro il Covid19.  Alla sua famiglia e ai colleghi di Catania l’abbraccio di tutti i Vigili del Fuoco d’Italia, del Capo Dipartimento Mulas e del Capo del Corpo Dattilo”.