Il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, si è messo in isolamento volontario, ieri pomeriggio, dopo avere appreso della positività di Nicola Zingaretti al coronavirus. In una riunione a Palazzo Chigi i due presidenti di Regione erano seduti accanto.

Lo stesso Musumeci dichiara: “La notizia della positività del presidente Nicola Zingaretti mi ha indotto a contattare subito i sanitari, come stabilito dal protocollo. Mercoledì pomeriggio, infatti, sono stato seduto accanto a Zingaretti, durante il vertice sul Coronavirus tenutosi a Roma a Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri. Non ho alcun sintomo e sono in ottima salute, ma ho deciso di rimanere in isolamento volontario a casa. Dovrò controllare la temperatura corporea due volte al giorno ed effettuare un tampone mercoledì prossimo.

È una scelta di prudenza doverosa verso gli altri prima ancora che verso me stesso. Pazienza. Continuerò a coordinare l’attività del governo regionale e della macchina amministrativa da casa mediante il contatto telefonico. Non ci possiamo fermare neppure per un giorno!”