Sposarsi ai tempi del Covid è diventato un incubo. Decine e decine di matrimoni annullati in questi giorni a causa delle ultime norme anti Covid che  impongono al massimo 30 invitati al banchetto di nozze.

Due giorni fa le forze dell’ordine si sono presentate in un locale di Modica perchè in sala gli invitati superavano il limite imposto nell’ultimo DPCM. Ricevimento nuziale rovinato, imbarazzo tra i presenti.

Quello del wedding è un settore che rischia seriamente il collasso, fatto oltre che di sale ricevimenti anche di aziende di catering, wedding planner, fotografi, musicisti, fioristi e chi confeziona abita da cerimonia, ma anche i negozi di abbigliamento e altre aziende che ruotano intorno al magico mondo del matrimonio.

Sono tante le “coppie in crisi” in questi giorni a causa di questo DPCM, costretti a chiamare in fretta e furia amici e parenti per annullare il ricevimento.