Sarà posizionato domani, venerdì 25 giugno, in piazza fonte Diana, il defibrillatore che un ristoratore aveva donato al Comune nel novembre 2019, ma che per le limitazioni pandemiche non era stato allocato.

“Un ringraziamento particolare a Santo Marcinnò, lungimirante nel tempo, che ha voluto donare a tutta la città il defibrillatore” – dice la sindaca Maria Rita Schembari.

“Era novembre 2019 quando, in concomitanza con un convegno nazionale di cardiologia a cura dell’associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri ( ANMCO ), tenutosi presso il teatro Naselli di Comiso, Santo Marcinnò, gestore di un locale di ristorazione sito in piazza fonte Diana, fece dono al comune di Comiso di un defibrillatore – dice Schembari-. Venerdì 25 giugno, finalmente, dopo mesi di limitazioni, il defibrillatore sarà consegnato ufficialmente alla città, istallato in piazza gratuitamente e video sorvegliato con telecamere e allarme, anch’essi donati gratuitamente da Luca Cassibba di Area Impianti che ringraziamo caldamente. Inoltre – continua Maria Rita Schembari – mi sono già attivata perché l’ ASP 7 di Ragusa faccia il corso di pronto soccorso per defibrillatore affinchè tutti i ristoratori della piazza, i Vigili Urbani, e i dipendenti del Comune di Comiso, in particolar modo gli addetti alla portineria e i dipendenti degli uffici turismo e spettacolo che sono sempre presenti quando ci sono manifestazioni con affluenza di pubblico, così come si prevede in un futuro prossimo. Mi sento dunque di ringraziare a nome mio e di tutta la giunta – conclude il primo cittadino – tutti gli attori protagonisti di questo dono alla città che, grazie all’entrata in zona bianca, riprenderà a vivere e vitalizzare l’agorà kasmenea. Naturalmente, anche a Pedalino sarà posizionato un defibrillatore che sarà utilissimo per i prossimi appuntamenti e manifestazioni”.