Nella giornata di ieri, 7 gennaio, gli Agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Comiso hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare della custodia in carcere, emessa dal Tribunale di Ragusa su richiesta dalla Procura della Repubblica di Ragusa, nei confronti di D.D.I., di 30 anni, romeno, già noto alle forze dell’ordine, gravemente indiziato del reato di maltrattamenti ai danni della convivente, quarantunenne, sua connazionale.

La misura coercitiva è stata emessa in a

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?