L’amministrazione Schembari, raccogliendo l’istanza della sezione locale di Fratelli d’Italia, intitolerà la piazzetta antistante la scuola dell’infanzia Collodi/Montessori, in via Bufalino, a Norma Cossetto, vittima delle foibe.

La scopertura della targa nella  piazzetta dedicata a Norma Cossetto, il 13 febbraio prossimo, alle ore 10.30.

“E’ importante tramandare il ricordo dell’orrore perpetrato dai partigiani di Tito – spiega il sindaco  Schembari – contro l’inerme popolazione italiana, sullo scorcio della seconda guerra mondiale, nelle zone di Trieste, dell’Istria e della Dalmazia. Importante ricordare anche le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che proprio in questi giorni, sugli orrori delle foibe, ha parlato di una sciagura nazionale alla quale i contemporanei non attribuirono, per superficialità o per calcolo, il dovuto rilievo, aggiungendo che oggi il vero avversario da battere, più forte e più insidioso, è quello dell’indifferenza.

Abbiamo quindi raccolto l’istanza della sezione comisana di Fratelli d’Italia per l’intitolazione della piazzetta e l’apposizione della targa a Norma Cossetto. Il tutto – ancora il primo cittadino –  è previsto per mercoledì 13 febbraio alle ore 10.30 presso la piazzetta antistante alla scuola per l’infanzia Collodi/Montessori, lungo la via Bufalino.

Interverranno, oltre alla giunta ed ai consiglieri comunali  – conclude Maria Rita Schembari – S.E il Prefetto, rappresentanti istituzionali comunali e provinciali, il consiglio dei ragazzi”.