Bussano alla porta di casa presentandosi quali referenti per raccogliere fondi per il rimpatrio delle salme dei 4 sfortunati extracomunitari deceduti tragicamente lo scorso 27 aprile. In realtà sono dei truffatori.

E’ la sindaca di Comiso, Maria Rita Schembari a lanciare l’allarme: “Diffidiamo chiunque da tali azioni e ricordiamo, a chi volesse contribuire, che l’unico modo per farlo è un versamento a queste credenziali:

IBAN: IT26PO503684450T20140140001

CAUSALE: “ rimpatrio salme”

BENEFICIARIO: Comune di Comiso”.