Stando ai dati relativi al 2018, la Coldiretti ha evidenziato come gli Italiani stiano gradualmente abbandonando tofu e seitan, tornando a consumare carne vera.

L’associazione segnala il crollo del consumo dei prodotti a base vegetale sostitutivi della carne con una flessione degli acquisti del 9% per tofu e seitan e del 41% per i wurstel vegetali.




La domanda per la carne, raggiunge il picco del +13% per quella confezionata.

Il consumo pro capite di carne, dice la Coldiretti, “è stimato in Italia in circa 79 chili, e resta ben al di sotto dei livelli di altri paesi europei come Spagna (100 chili), Germania o Francia (86 chili)”.

Gli Italiani privilegiano qualità e sostenibilità dell’allevamento e il 45% sceglie carne proveniente da allevamenti nazionali, il 29% sceglie quelle locali e il 20% quelle a marchio DOP, IGP o con altre certificazioni di origine.