“Il grande lavoro finora svolto dagli operatori sanitari, ottimamente guidati dal direttore generale e dal direttore sanitario dell’Asp, non può essere vanificato come se nulla fosse dalla chiusura di un centro vaccinale rivolto a una comunità di 27mila persone. E’ opportuno rivedere questa decisione che crea non pochi disservizi a chi è stato chiamato per ricevere la dose e deve recarsi nella vicina Modica con tutti i disservizi che ciò può comportare, tra l’altro in un periodo di emergenza sanitaria in cui sarebbe necessario limitare al massimo gli spostamenti”. E’ quanto afferma il deputato regionale Orazio Ragusa a proposito della chiusura del centro vaccinale di Scicli che deve essere scongiurata essendoci, piuttosto, la necessità di continuare a garantire il servizio sempre nell’ospedale sciclitano.

“D’altronde – continua l’on. Ragusa – non avrebbe senso avere

Continua a leggere NoveTv

la nostra Lettura diventa Premium

Sostienici o Accedi per sbloccare il contenuto!


SOSTIENICI


Hai perso la password?