Bagno di folla per le tappe di “Mania ’90” in provincia di Ragusa, venerdì 26 agosto a Scicli nella frazione balneare di Cava D’Aliga e sabato 27 agosto a Punta Secca frazione di Santa Croce Camerina.

Nelle due serate tanta musica dance dagli anni ’90 ad oggi suonata dai dj Emanuele Caponetto, Dj Jump, Ivan Cappello (a Cava D’Aliga) e le canzoni di Haiducii e Lady Violet (Melody Castellari).




Venerdì è toccato al lungomare di Cava D’Aliga, pieno di gente di ogni età che ballava e cantava, serata animata da Dj Jump dove sul palco si sono alternati anche i dj Emanuele Caponetto e Ivan Cappello e le straordinarie voci e performance di Lady Violet prima e Haiducii dopo.

Tutti i presenti hanno cantato la storica Dragostea din tei, canzone simbolo dell’artista rumena che nei primi anni 2000 ha sbaragliato ogni tipo di concorrenza e ha investito l’Europa di suoni elettronici e versi in romeno. Oltre dieci milioni di dischi venduti e una ribalta internazionale che le aveva decisamente cambiato la vita.

Paula Mitrache alias Haiducii nel 2003 riceve la proposta di realizzare una cover del brano Dragostea din tei, dei romeni O-Zone. Una canzone che è subito diventata hit internazionale. «Per me è stato un periodo fantastico. Giravo l’Europa e mi esibivo in tv, nelle piazze e nelle discoteche – ha ricordato l’artista durante questi due giorni -. È stato come un miracolo della musica, per la prima volta in questa parte d’Europa si cantava in romeno. Sono stata anche invitata a Sanremo come ospite internazionale. Un’esperienza indimenticabile».

Haiducii era già stata a Scicli nel 2019, per una serata sempre a Cava D’Aliga, e si era innamorata del posto, promettendo di tornare per qualche giorno di vacanza, ma il periodo covid non le ha permesso di fare ciò. Ora che è tornata per queste due serate in terra iblea ha avuto modo di visitare la città Patrimonio Unesco e presto racconterà nei suoi profili social della bellezza di questi luoghi, dalle chiese ai palazzi barocchi, ma parlerà sicuramente anche del buon cibo, che ha apprezzato insieme a suo marito Miky Falcicchio (Mister Italia 2010).

“Vivete in un posto meraviglioso – dice ancora Paula – le persone sono accoglienti, allegre, trasmettete amore; ho sentito tanto calore in questi tre appuntamenti (ieri sera Haiducii si è esibita anche a Marina di Acate accolta da migliaia di persone), ho sentito l’amore della gente.”

Dopo Cava d’Aliga sabato sera è stata Piazza Faro a Punta Secca a trasformarsi in una discoteca all’aperto grazie a Mania ’90, con Dj Jump che è riuscito ancora una volta a trascinare il pubblico con la sua coinvolgente animazione e alle due cantanti che si sono alternate sul palco prima del brano finale, l’Amour Toujours  che hanno cantato assieme.

La gente si è divertita, è tornata a ballare all’aperto, è tornata a vivere grazie alla Amministrazioni Marino (Scicli) e Dimartino (Santa Croce) che hanno creduto in un progetto che si è dimostrato ancora una volta vincente, offendo al pubblico due serate che difficilmente potranno dimenticare.

Qui di seguito la galleria fotografica delle due serate: