polizia in campagnaE’ uscito venerdì mattina alle 6 dalla sua casa di Comiso per andare a lavorare e non è più rientrato. E’ stato trovato cadavere il tunisino 47enne, sposato e padre di 4 figli, che lavorava nelle serre in una azienda di Vittoria. Il corpo è stato rinvenuto in c.da Marangio. Sul corpo evidenti i segni di violenza. Sarà l’autopsia che dovrà essere eseguita dal medico legale, Giuseppe Iuvara, nominato dal sostituto procuratore, Marco Rota a chiarire come è morto l’uomo.

Intanto i carabinieri hanno ritrovato la sua auto nei pressi di Scoglitti.

Dalle prime indagini pare che l’uomo sarebbe stato ucciso in un luogo diverso da dove è stato poi ritrovato; probabilmente è stata utilizzata la sua auto per trasportare il cadavere:  era seminudo, aveva solo i pantaloni addosso e ferite da arma da taglio lacero contuse in tutto il corpo e il cranio sfondato.

Foto: repertorio novetv