Vittoria – Quattro autoarticolati in fiamme, ustionato un dipendente della CAAIR


tir bruciati caair 2In fiamme 4 tir nella notte in c.da Fanello, vicino al mercato ortofrutticolo a Vittoria. Rimasto ustionato un autista pugliese che stava riposando nella cabina. Ingenti i danni ai mezzi: almeno i 300mila euro.

Quattro autoarticolati sono stati danneggiati dalle fiamme all’interno del parcheggio della CAAIR, la cooperativa di autotrasportatori, artigiani iblei riuniti intorno alla mezzanotte in c.da Fanello, vicino al mercato ortofrutticolo di Vittoria. E’ rimasto ustionato alle mani e la volto un dipendente, che lavora per la famiglia Biundo, titolare della cooperativa, da almeno 10 anni. E’ un pugliese di 50 anni che stava riposando nella cabina quando le fiamme hanno avvolto il mezzo.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale Cannizzaro di Catania ma per fortuna le sue condizioni non sono gravi. Sono intervenuti i vigili del fuoco di Vittoria del distaccamento di Santa Croce Camerina con autobotti per il rifornimento idrico. I danni ai mezzi ammontano a circa 300mila euro. “In 32 anni non era mai accaduta una cosa del genere” – ha spiegato uno dei titolari, Giovanni Biundo – contattato telefonicamente e ha anche riferito di non avere mai subito minacce

tir bruciati caair 1L’Autotrasporti Nuovo C.A.A.I.R. s.r.l. è un’azienda che opera nel settore degli autotrasporti, specializzata nel trasporto merci per conto terzi in Sicilia, Calabria e Puglia. Saranno la polizia e i carabinieri a fare luce sulle cause dell’incendio. Stamattina la Scientifica ha effettuato i rilievi e ha acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza.

“Episodio allarmante, bisogna tenere alta l’attenzione”. Queste le dichiarazioni del  sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato, che ha espresso preoccupazione per l’incendio che la scorsa notte ha distrutto quattro tir nel parcheggio della C.A.A.I.R., nelle vicinanze  del Mercato ortofrutticolo.

“E’ il secondo episodio in poco più di un mese – dichiara il primo cittadino – e questo è sintomatico di un clima pesante che deve preoccuparci. L’attenzione va mantenuta alta, perché la città non può ripiombare negli anni bui degli attentati e delle intimidazioni mafiose. Sono certo che le forze dell’ordine sapranno fare luce sull’accaduto”.

Viviana Sammito

 

Foto: Franco Assenza

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca