La squadra mobile della Questura di Ragusa sta indagando su un episodio di omofobia accaduto a Vittoria venerdì pomeriggio

Alcuni ragazzi (sarebbero tutti minorenni) avrebbero picchiato con pugni alla testa, al viso e al torace un giovane ragazzo omosessuale.”Dammi quel telefono pezzo di frocio, che devo fare una telefonata” – avrebbe detto uno dei giovani aggressori. Al rifiuto della vittima di consegnare il cellulare, sarebbe scattata l’aggressione da parte di tutto il gruppo.

Il giovane è stato tratto in salvo da un cittadino che ha visto quanto stava succedendo.

I fatti sono stati raccontati alla Polizia, dopo che il giovane ragazzo picchiato si è recato al Pronto Soccorso dove è stato medicato. Per lui una prognosi di 5 giorni.

La vittima avrebbe riferito di essere stato preso di mira dal branco già da diverse settimane, di essere stato diverse volte insultato e anche sputato.