Boom di presenze turistiche nei luoghi di Montalbano.

Come più volte è stato detto e scritto, la provincia iblea è meta di turisti grazie alla fiction RAI, che racconta i romanzi scritti da Andrea Camilleri.

A confermare sono anche i numeri del sistema aeroportuale del sud-est Sicilia: i passeggeri di Catania e Comiso sono passati dai 5 milioni del 2014 a quasi 6milioni e mezzo dello scorso anno, quasi il 30%in più, quindi.

Nelle strutture ricettive della provincia di Ragusa sono stati superati gli 1,2 milioni di pernottamenti e le prenotazioni sono in crescita.

Uno dei posti più visitati è la frazione di Santa Croce Camerina, Punta Secca, dove si trova la casa del commissario Montalbano, che in realtà è oggi un bed&breakfast.

Ma anche a Scicli, circa l’80% dei turisti arrivano in città per vedere di “persona personalmente” il commissariato di Montalbano.