Tant’acqua non si era mai vista. Da anni che non pioveva così nel ragusano

di Viviana Sammito

maltempo 18Tant’acqua non si era mai vista sulle strade, negli ultimi anni nel territorio ragusano. Ha piovuto ininterrottamente fino a provocare seri danni alle arterie, alle auto, alle abitazioni. Telefonate continue al comando provinciale dei Vigili del Fuoco che dalle prime ore della serata di ieri ha impegnato tutte le squadre operative per prestare soccorso e assistenza a cittadini in difficoltà. Tanti gli interventi per allagamenti, alberi divelti ed ingombri stradali.

Dalle 5.30 del mattino circa a causa delle forti piogge in via Fontana a Modica si è formato un corso d’acqua che attraversando strade e vie ha travolto auto ed allagato scantinati. Per soccorrere le persone in campo è scesa anche la polizia di Stato di Modica con i fuoristrada.  In molti  casi il livello dell’acqua ha raggiunto anche l’abitacolo, mettendo a repentaglio l’incolumità degli occupanti tra cui numerosi bambini.

maltempo 17Nel corso della serata gli utenti di Facebook hanno pubblicato foto e video in un diario che racconta scenari apocalittici.

Modica corso Umberto era una fiume in piena. Si notano dalle immagini auto sollevate dalla violenza dell’acqua, garage scardinati, e alberi divelti piombati sui mezzi.

Il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, per tutta la notte è rimasto in giro con squadre e 11 mezzi di ditte private per liberare le arterie dall’enorme flusso di acqua e rimuovere massi e detriti. Il primo cittadino ha anche disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per l’ impraticabilità di alcune vie di comunicazione.

A causa di numerosi  smottamenti è stata chiusa la provinciale Modica – Scicli ( Fiumelato- strada Fiumara), interessata dalle frane. Ma già la settimana scorsa avevano occupato la strada i massi ceduti dal costone.

maltempo 16I vigili del fuoco lo avevano anche segnalato sia alla provincia che al comune e quest’ultimo si è visto costretto, solo ieri sera, a chiudere l’arteria che da Modica conduce a Scicli. Sono rimaste interdette al transito veicolare anche le vie Tirella, San Giuliano e alcune strade di Frigintini. E’ stato vietato l’uso dell’acqua potabile, se non previa ebollizione della stessa, distribuita da tuta la rete idrica comunale a Modica perché le  falde acquifere sono interessate da infiltrazione di acque superficiali a seguito delle copiose piogge  che hanno interessato il territorio comunale e le operazioni di clorazione non sono sufficienti a garantire la regolare potabilizzazione delle acque immesse nella rete idrica. Stanotte è tracimato il canale circondariale del consorzio di bonifica. Si è formato un tappo di canne di circa 30 metri vicino al ponte di Contrada Cozzo Muni a Ispica che ha aggravato la situazione da tempo precaria. Allagate alcune abitazioni con residenti costretti a dormire in macchina. A Scicli, il sindaco Enzo Giannone già ieri sera ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Anche a Scicli si sono viste scene esclusive: la piena del torrente Modica Scicli ed esondazioni  sul Ponticello sul torrente S.Maria La Nova .  A Ragusa si è allagato il Cineplex. Il sindaco, Federico Piccitto, ha attivato la protezione civile, riscontrando maggiori criticità nelle vie Monelli, Addolorata Risorgimento (dal rifornimento Agip fino all’incrocio S.S. 194), Bretelle laterali di Viale delle Americhe, Archimede (zona Sacra Famiglia)  SP 13 (Centopozzi – all’altezza del sottovia S.S. 115), S.S. 194 (da Ibla a Giarratana),  Alfieri,  Zona industriale terza fase, Lungomare A. Doria S.P. 25.

maltempo 15Da oggi lo stato di allerta è stato abbassato da arancione (preallarme) a giallo (attenzione). Nei prossimi giorni le temperature rimangono invariati sui 13 gradi con il 70% di precipitazioni ma da giovedì si fermano al 10% con 16 gradi fino a sabato.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca