dipendenti-sul-tettoPiù di trenta dipendenti della ex provincia di Ragusa, sono saliti stamattina sul tetto del Palazzo della Provincia per protestare contro la decisione della Giunta regionale di tagliare i finanziamenti al Libero Consorzio Comunale di Ragusa per evitare il dissesto dell’Ente che comporterà il blocco degli stipendi dei dipendenti e dei servizi.

Il riparto effettuato alla Regione ha stanziato un milione di euro, a fronte di un’esigenza di 7 milioni di euro.

I dipendenti riuniti in assemblea spontanea stamani hanno deciso di consegnare i certificati elettorali al prefetto di Ragusa proprio per rimarcare l’ingiusta ripartizione decisa dal Governo regionale che penalizza ‘un Ente virtuoso che ha fatto spending review’ e che si trova in dissesto strutturale anche per il prelievo forzoso dello Stato che quest’anno è stato di 18,5 milioni di euro.