Scicli – Prevenzione rischio sismico, finanziamenti: una opportunità da cogliere entro il 28 aprile

Un c.s. dal Comune.

scicli via san bartolomeoIl sindaco di Scicli avvisa che tutti i cittadini e gli Enti Pubblici possono presentare, entro il termine del 28 aprile, secondo la modulistica allegata e scaricabile qui (http://www.comune.scicli.rg.it/flex/FixedPages/IT/AttachDownload.php?ID=22282), richiesta di finanziamento per gli interventi di prevenzione del rischio sismico. Le richieste sono ammesse a contributo fino all’esaurimento delle risorse.

Possono presentare domanda di contributo, nei limiti riportati nel seguito del presente avviso, i proprietari di edifici ubicati nel territorio comunale, che non ricadono nella fattispecie di cui all’art.51 del D.P.R. del 06/06/2001, n.380 nei quali, alla data di pubblicazione del presente bando, oltre due terzi dei millesimi di proprietà delle unità immobiliari sono destinati a residenza stabile e continuativa dei nuclei familiari, e/o all’esercizio continuativo di arte o professione o attività produttiva. Nel caso delle attività produttive possono accedere ai contributi solo soggetti che non ricadono nel regime di “aiuto di stato”.

Non possono essere ammessi:

  • Gli edifici che siano oggetto di intervento strutturale, già eseguiti o in corso alla data di pubblicazione della O.P.C.M. n. 3907/2010 o che usufruiscono di contributi a carico di risorse pubbliche per la stessa finalità (art. 2 c. 3);
  • Edifici che ricadono nella fattispecie di cui all’art. 51 del decreto del Presidente della Repubblica del 6 giugno 200l, n. 380 nei quali, alla data di pubblicazione della presente ordinanza, già 1/3 dei millesimi di proprietà delle unità immobiliari non sono destinati all’uso abitativo, residenza stabile e continuativa di nuclei familiari, all’esercizio continuativo di arte o professione o attività produttive; • Attività produttive che ricadono nel regime “degli aiuti di stato”;
  • Edifici ricadenti in area a rischio idrogeologico in zona R4 (art. 11.c.l); • Edifici ridotti allo stato rudere o abbandonati (art. Il, c.l); • Edifici realizzati o adeguati dopo il 1984 (art. 11, cl).

La richiesta di contributo dovrà pervenire, entro il termine del 28/04/2017, al protocollo generale del Comune di Scicli indirizzata al Servizio di Protezione Civile-Via F.M.Penna, 2 -97018 Scicli e dovrà essere redatta secondo la modulistica contenuta nell’allegato 4 del OCDPC n.293/2015 scaricabile dal sito del Comune di Scicli (www.comune.scicli.rg.it).

  1. a) Nel caso di Condominii costituiti formalmente, la domanda di accesso ai contributi può essere prodotta dall’Amministratore su mandato dei condomini riportato nell’apposita delibera assembleare da allegare alla richiesta.
  2. b) Nel caso di comunioni i proprietari designano all’unanimità, con scrittura privata autenticata, da allegare alla richiesta un rappresentante della comunione.

La misura massima del contributo per singolo edificio, da destinare unicamente agli interventi sulle parti strutturali, è quella stabilita dall’art.12 dell’OCDPC n.293/2015. Il contributo sarà assegnato dalla Regione Sicilia entro il limite delle risorse ripartite ai sensi dell’art.14, comma 2 della stessa Ordinanza.

Ai sensi dell’art.14, comma 4 ordinanza n.293/2015, le richieste di contributo sono registrate dal Comune e trasmesse alla Regione che provvede ad inserirle in apposita graduatoria di priorità. La Regione formula e rende pubblica la graduatoria delle richieste entro i successivi 60 giorni.

I soggetti collocati utilmente nella predetta graduatoria devono presentare un progetto di intervento sottoscritto da professionista abilitato e iscritto all’Albo, coerente con la richiesta presentata entro il termine di 90 giorni per gli interventi di rafforzamento e 180 giorni per gli interventi di miglioramento sismico o demolizione e ricostruzione. Ai progetti si applicheranno le procedure di controllo e vigilanza previste dal DPR n.380/2001. Il modulo (all.4 OCDPC n.293/2015) per la richiesta di contributo ai sensi dell’art.14 comma 5, potrà essere richiesto presso l’Ufficio Comunale di Protezione Civile o scaricabile dal sito web istituzionale del Comune. Referente per tale problematica è il Geom. Giovanni Spataro, unità tecnica assegnata al Servizio. Il presente bando è pubblicato all’Albo Pretorio e sul sito web istituzionale del Comune.

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca