Un 19enne della provincia di Milano, in vacanza a Scicli, ha rischiato di perdere l’avambraccio, poi riattaccato dai chirurghi plastici dell’Ospedale Cannizzaro di Catania.

Il giovane, infatti, sabato sera si era semiamputato l’arto finendo contro una finestra di un bagno il cui vetro, rompendosi e frammentandosi, gli era finito addosso.

Dopo un primo passaggio all’ospedale di Scicli e un altro intervento a Modica, nella notte, il ragazzo è stato operato con successo, nelle prime ore di ieri, dall’équipe di Chirurgia Plastica del Cannizzaro diretta dal prof. Rosario Perrotta.




L’arto, lacerato in profondità da vari frammenti di vetro, è stato ricostruito, ma la prognosi sul pieno recupero della funzionalità resta ancora riservata.

Il giovane è stato ricoverato nell’Unità Operativa di Chirurgia Plastica e Ricostruttiva.