COMUNE DI SCICLII Consiglieri comunali Mario Marino e Marianna Buscema ( Udc), Rita Trovato, Claudio Caruo (Pd), Concetta Morana ( Movimento Cinque Stelle), Enzo Giannone ( Scicli popolare) hanno protocollato una richiesta al Presidente del Consiglio Comunale di Scicli, dott. Danilo Demaio, affinchè si adoperi nel più breve tempo possibile ad indire una convocazione della conferenza dei Capigruppo allargata alla partecipazione di tutti i Consiglieri Comunali per discutere di varie tematiche.

“Riteniamo, dicono i consiglieri di opposizione, che sia necessario avere un momento di confronto discussione, in attesa dell’indizione di un Consiglio Comunale, su alcune tematiche che riteniamo essere di grande importanza all’interno della nostra collettività. Ci sono tanti argomenti che meritano di essere attenzionati, noi intanto abbiamo richiesto di discutere su alcuni punti nevralgici che non possono non vedere il coinvolgimento di tutti i consiglieri comunali. Pertanto abbiamo richiesto una discussione sui seguenti punti:

Situazione ospedale Busacca dopo l’ultimo incontro con il Direttore Generale e in modo particolare discussione in merito al padiglione “N” e predisposizione dell’ ambulanza medicalizzata che non è ancora stata concessa nei tempi promessi dal Manager dell’ Asp

Istituzione zona Ztl

Parcheggi centro storico

Rimodulazione tariffe occupazioni spazi pubblici attività annuali e stagionali

Apertura Campo di calcio a 11 Polivalenti Jungi

Istituzione Parco degli iblei

Siamo ben consapevoli, dicono ancora i consiglieri Mario Marino e Marianna Buscema dell’ Udc, Rita Trovato, Claudio Caruso del Pd, Concetta Morana del Movimento Cinque Stelle ed Enzo Giannone di Scicli Popolare, che la nostra città aspetta risposte concrete su queste problematiche da noi attenzionate e siamo certi che troveremo nei nostri colleghi di maggioranza, una collaborazione attenta e attiva nell’attenzionare quanto da noi sollevato. Siamo consci delle difficoltà che ogni giorno si trova ad affrontare chi Governa e proprio per questo motivo vogliamo essere, ancora un volta, attenti e vigili svolgendo coscienziosamente il mandato elettorale che ci hanno affidato i nostri concittadini. Speriamo di potere essere convocati in tempi celeri.” Concludono i Consiglieri di opposizione