prismart-busNove giovani di Scicli hanno dato vita nei mesi scorsi all’associazione Prismart, che ha come scopo quello di offrire servizi nel campo del turismo e della mobilità. Dopo l’apertura straordinaria del parcheggio di via Vasco De Gama al quartiere San Nicolò, in primavera, Prismart ha dato vita ora a un servizio di navette notturne che collegano Scicli a Donnalucata, Cava d’Aliga e Sampieri nel periodo estivo, con due tratte di andata e ritorno.

E’ noto come il carico di traffico sulle strade aumenti in maniera esponenziale in estate. A contribuire i tanti giovani che si spostano, in moto o in auto, per recarsi nelle località rivierasche.

Per iniziativa di alcuni giovani laureati che si sono formati lontano dalla Sicilia, arriva ora la proposta di una mobilità condivisa, sostenibile, che miri alla sicurezza stradale e all’economia di gestione degli spostamenti.

La giunta Giannone, e per essa il vicesindaco Caterina Riccotti, hanno espresso il loro plauso all’idea, auspicando che tale servizio venga capito e apprezzato dalla comunità.

La nascita del bus navetta privato fra Scicli e le borgate rappresenta un tassello inedito nella gestione organica del territorio durante l’estate, quando maggiore è l’esigenza di mobilità anche in ordine agli spettacoli, e alle attività di intrattenimento.

Nella foto, i primi passeggeri