Si intitola “Silenzio” il nuovo singolo della sciclitana Alessia Pallavicino, interprete e autrice della canzone, frutto della collaborazione con il suo produttore Giorgio Mongelli.

Il pezzo parla di un grande amore, unico, ricco di emozioni e caratterizzato da un sentimento avvolgente. Un amore che non riesce ad essere espresso se non con il “silenzio”, appunto. Così Alessia mette in musica tutte le parole che avrebbe da dire, che dentro fanno tanto rumore, ma che poi non vengono mai dette.

Vent’anni e una passione per la musica da tutta una vita, sin da quando Alessia all’età di 4 anni entra a far parte di un coro di voci bianche. Inizia così a studiare canto e pianoforte, facendosi spazio nell’ambito musicale grazie alla partecipazione a vari spettacoli, concorsi e trasmissioni televisive in Sicilia. Arriva alla finale nazionale dello Zecchino d’Oro all’Antoniano di Bologna, partecipa con la sua voce a “Suono Siciliano”, un disco di musica italiana promosso negli Stati Uniti.

Numerosi e prestigiosi stage,  la sua voce entra a far parte di tanti musical, da “Chicago”, a “Mary Poppins”, a “Sister Act”, fino a diventare “Ariel”, la protagonista dello spettacolo musicale “L’incanto del mare”.

Così Alessia a soli 20 anni conta già tante delle tappe che molti altri giovani vorrebbero raggiungere, tra cui quella di aver cantato nell’aula bunker del carcere dell’Ucciardone di Palermo, davanti al presidente della Repubblica Mattarella, in occasione dell’anniversario della strage di Capaci.

Una promessa della musica, che già così giovane sembra voler far conoscere al mondo la sua voce… E chissà che questo sia solo l’ennesimo traguardo che porterà Alessia a diventare una stella nel firmamento della Musica.

Natasha Gambuzza