“In relazione alla richiesta trasmessa alla Presidenza del Consiglio e pubblicata sulla pagina social dell’opposizione, relativamente alla rinuncia da parte degli stessi del termine dei venti giorni per lo studio e l’approfondimento dello strumento finanziario, esprimo come coordinatore politico delle forze di maggioranza piena soddisfazione per tale scelta”. Queste le parole del consigliere comunale, di Start Scicli, Emanuele Scala, coordinatore della maggioranza.

“I consiglieri di opposizione hanno inteso bene la necessità da parte dell’ente di dotarsi velocemente del bilancio di previsione 2018 – 2020, sia per attivare il programma degli investimenti necessari e urgenti per la città, ma soprattutto per dare seguito alla scelta dell’amministrazione di aumentare il monte ore per il personale part-time, con benefici sia dal punto di vista economico per gli stessi ma anche generando un impatto positivo in termini motivazionali e di distribuzione dei carichi di lavoro – scrive Scala -. Possiamo quindi augurarci che il dibattito si svolgerà con toni e modalità diversi dagli ultimi, senza muro contro muro, ma con l’obiettivo di approvare con la più ampia condivisione possibile il bilancio di previsione, sul quale, peraltro, due giorni fa è stato espresso parere favorevole da parte dell’organo dei revisori. Infine – conclude Emanuele Scala – , non va dimenticato il lavoro incessante dell’ass. Vindigni e di tutto l’ufficio finanze”.