Si è svolta questa mattina alle 11:30 al cimitero comunale di Scicli, la Cerimonia interreligiosa per l’ultimo saluto ai due immigrati neonati, di soli 3 mesi, arrivati a Pozzallo privi di vita il 19 gennaio scorso.

In quel tragico sbarco di meno di un mese fa arrivarono 356 immigrati, tre i morti, i due neonati e quello di un 20enne. Erano eritrei.

I piccoli erano morti accanto alle braccia delle loro madri, oggi presenti alla breve cerimonia religiosa. Nel loro volto si leggeva tristezza.




La sepoltura dei due bimbi proprio nel cimitero di Scicli.

Due preghiere di benedizione, l’Imam Ziri per quella mussulmana, Padre Giuseppe Agosta per quella Cristiana.

Erano presenti le autorità cittadine, il sindaco Enzo Giannone, la vice sindaca Caterina Riccotti il presidente del consiglio Danilo Demaio, il vice prefetto Ciarcià , i volontari di Casa delle Culture di Scicli, che ospitano le due donne, e diversi cittadini.

Foto e Video Katia Trovato