caterina-riccottiTorna il Treno Barocco, domenica 6 agosto. Le mitiche carrozze Centoporte degli anni Trenta porteranno i turisti da Siracusa a Scicli, trainate dalla locomotiva diesel d’epoca D445.

A darne l’annuncio l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Scicli, Caterina Riccotti.

L’iniziativa è dell’assessorato al turismo della Regione Siciliana in collaborazione con la Fondazione Ferrovie dello Stato e con l’amministrazione comunale di Scicli.

Il costo del biglietto è 20 euro per gli adulti, 10 euro per i ragazzi. Sarà possibile acquistare i biglietti anche a bordo treno, rivolgendosi al personale Trenitalia in servizio sul treno, senza alcun sovrapprezzo e salvo disponibilità dei posti. Il costo del biglietto è comprensivo del ritorno.

Il 6 agosto i viaggiatori faranno tappa nel centro storico di Scicli alla scoperta del barocco decantato nella copertina dell’iniziativa.

La Regione e le Ferrovie hanno scelto infatti la facciata di palazzo Beneventano per promuovere il ritorno del Treno Barocco in Val di Noto, alla scoperta degli itinerari turistici del sudest siciliano.