Scicli – Cambiare Scicli: “No a candidato pro-immigrazione”

Il comunicato di Cambiare Scicli

«Il dibattito sul tema dell’immigrazione tra i candidati a Sindaco, di giovedì 18 novembre presso la casa delle culture di Scicli, ha evidenziato che i candidati a Sindaco, Avv. Rita Trovato, il preside Vincenzo Giannone e Concetta Morana, sono favorevoli all’immigrazione, anzi hanno fatto a gara per offrire soluzioni per realizzare un sistema di accoglienza più ottimale possibile.
Ci mancava la proposta di accogliere i migranti con la banda musicale
Il problema delle migrazioni non può essere affrontato con i paraocchi ideologici o religiosi perché qualunque persona di buon senso non può pensare che può essere risolto in Italia o in Europa. Invece va risolto nei rispettivi paesi attraverso una politica di interventi delle nazioni ricche finalizzati a sviluppare i Paesi poveri e a creare lavoro, eliminando così le cause delle migrazioni.
A tal proposito riteniamo opportuno riportare il testo integrale della dichiarazione del segretario del Partito Comunista Ungherese Gyula Thürmer:
“Noi pensiamo che invitare gli immigrati in Europa sia un grave errore, una tragedia e sosteniamo Orban nella difesa dei confini ungheresi e della identità e civilizzazione europea. La sinistra occidentale da anni non è più guidata da lavoratori,ma da capitalisti senza scrupoli e affaristi disinteressati ai lavoratori e lontani dai problemi del popolo. Per questo loro sono a favore dell’immigrazione. Non a caso in Austria i voti degli operai non sono andati a sinistra ma al partito populista FPOE. Noi pensiamo che i problemi dei migranti vadano risolti a casa loro e non importandoli in Europa”.
Il 27 Novembre votiamo contro i candidati Sindaco pro immigrazione e le loro liste di sostegno perché non hanno speso una sola parola per difendere i diritti dei propri cittadini e dei contribuenti tartassati con delibere di consiglio comunale illegittime per violazione di legge nonché per l’aumento spropositato dei canoni di occupazione suolo pubblico.
Delibere di riferimento : N. 133 del 23/12/1998 (sanzioni tributi locali nella misura del 150%), N. 137 dell’8/9/2014 (aliquota Tasi nella misura del 2,5 per mille) e la N. 78 del 3/10/2012 che aumentò i sopraindicati canoni nella misura del 40% facendo pagare, per 100 metri quadrati e per 30 giorni di occupazione suolo pubblico per la manutenzione delle facciate dei fabbricati, la cifra astronomica di 3.000 euro.
Ai signori di Start Scicli che nelle assemblee-dibattito adottano le tecnica di interrompere bruscamente gli interventi, senza consentire di poter completare il discorso, a coloro i quali hanno idee diverse dalle loro, è quanto mai settaria e antidemocratica, mentre consentono agli altri interlocutori graditi di parlare sforando i limiti di tempo.
In ultimo dobbiamo registrare che il dibattito sul tema dell’immigrazione, di giovedì 18 novembre, è stato organizzato senza la possibilità di interventi da parte del pubblico, il quale è stato ridotto a semplice comparsa. Ciò non è condivisibile perché, su un tema che coinvolge la vita e la sicurezza di tutti i cittadini, ciascuno deve poter esprimere le propria opinione. Il Pastore della Chiesa Metodista, dopo il dibattito, ha sentito il dovere di esprimere il proprio rammarico al sottoscritto. Nella diversità di opinioni, il Pastore ha avuto uno stile di vita rispettoso a differenza di un altro prete cattolico di Scicli».

Cambiare Scicli

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca