Video

Scicli – Amministrative, l’appello di Carpino ai compagni del PD: “venite con noi” – Video

Le prossime 48 ore saranno, forse, decisive per sciogliere alcuni nodi sulle elezioni amministrative che si terranno a Scicli il 27 di Novembre. Nel weekend sono previste una serie di riunioni che potrebbero essere risolutive al fine di individuare coalizioni e nomi di candidati sindaco, ma intanto, anche ad impegnarsi, non si capisce nulla. Tutto sembra fermo in attesa che si sblocchi la situazione interna al PD, una situazione che sembra apparire complessa e controversa ma che comunque, per forza di cose, dovrà essere risolta in breve tempo. Anche se non sono arrivate comunicazioni ufficiali appare improbabile che domani possano tenersi le primarie tanto volute dal circolo Scicli democratica che avrebbe messo sul tavolo il nome dell’ex senatore e sottosegretario Mario Occhipinti che, però, non sembra apprezzato dal primo circolo che, invece, sembrerebbe puntare su Omar Falla. Il fatto è che nel PD si gioca tutto sulla coalizione che verrà perché: se è vero che la segreteria provinciale ha approvato di fare le primarie, sembra altrettanto veritiero che la stessa segreteria abbia condiviso la strada individuata dalla senatrice Padua: quella cioè della coalizione che coinvolga i partiti di governo che in città viene tradotta nell’accordo tra il partito democratico, l’udc di Orazio Ragusa e, forse, il NCD di Nino Minardo che magari potrebbe arrivare in seconda battuta. I componenti con anima di sinistra del partito democratico non sono disposti ad accettare un compromesso di questo genere ed è a loro che si è rivolto anche Lino Carpino di Scicli Bene Comune durante la trasmissione di ieri sera di Canale 74 sulle amministrative di Scicli:

(nel video l’intervento di Lino Carpino)

Se nel secondo circolo del PD si continua a discutere, dall’altra parte sembra tutto deciso e sancito da un verbale sottoscritto il 17 di ottobre dove si ribadisce che la linea del Pd è quella di lavorare per una coalizione allargata ai partiti di Governo. Il punto è capire fino a che punto sono disposti a spingersi i componenti del secondo circolo per far valere le proprie ragioni: sono davvero disposti a creare una spaccatura?

Se nel PD ci sono problemi, nel fronte opposto non si scherza ed ecco che adesso è venuto fuori il nome di Angelo Giallongo come possibile candidato di una coalizione di centro-destra sotto il simbolo di Forza Italia. Giallongo, dal canto suo, avrebbe dato la sua disponibilità a patto che ci siano le condizioni e, soprattutto che ci sia chiarezza, ma tutto questo implicherebbe il passo indietro di Maria Borgia, passo che sarebbe stato richiesto dal commissario di Forza Italia Giovanni Mauro, ma che sarebbe stato respinto al mittente dalla stesa candidata che, dopo mesi di lavoro e dopo averci messo la faccia, non comprenderebbe il motivo di tale scelta che rappresenta una logica vetusta di far politica. Pare che la scelta della candidatura di Giallongo sia maturata dalla volontà di ricompattare il centro-destra al fine di presentare un unico candidato, una scelta che sarebbe approvata anche dall’Onorevole Giorgio Assenza che avrebbe invece manifestato non poche perplessità sulla candidatura della Borgia.

Infine si registra l’ ufficializzazione di Concetta Morana quale candidata sindaca del Movimento 5 Stelle e di Enzo Giannone, ma si registrano anche i primi problemi con la raccolta delle firme per la presentazione delle liste civiche, pare che ieri, infatti, siano state annullate diverse firme. Per alcune liste la strada è davvero in salita.

 

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca