Sbarco a Pozzallo. Per 5 giorni senza acqua e senza cibo.Cinque egiziani sono accusati della morte di un immigrato

sbarchi luglio 16Cinque egiziani sono accusati della morte del giovane sudanese, come conseguenza del delitto di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Sono coloro i quali hanno condotto un’imbarcazione con a bordo 221 migranti e un cadavere.

Per 4 giorni gli immigrati sono rimasti senza cibo e acqua.

E’ sicuramente uno degli sbarchi più tragici: non per numero di vittime ma per le circostanze delle traversata. Undici giorni in mare, dopo una settimana di navigazione non c’erano cibo e acqua. Riusciva a mangiare qualche pezzo di pane chi era seduto vicino agli scafisti, gli altri in fondo all’imbarcazione sono rimasti per  4 giorni senza viveri. Uno di loro è morto per gli stenti, due giorni prima dell’arrivo dei soccorsi: è un senegalese di 25 anni. Cinque scafisti sono accusati della sua morte come conseguenza del favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Sono tutti egiziani di 37, 28 ,24 ,47, e  23 anni. La morte del giovane è stata contestata anche agli scafisti che sapendo di dover affrontare un lungo viaggio non hanno pensato di portare al seguito cibi e bevande per tutti.  Gli scafisti sono stati condotti presso il carcere di Ragusa. Il natante su cui erano a bordo i migranti è partito dall’Egitto e dopo 11 giorni di viaggio, intorno alle 23:00 del 23 luglio la capitaneria maltese ha segnalato alla nave “OPV P62” dell’Armed Forces of Malta la presenza di un’imbarcazione con a bordo numerosi migranti. Alle ore 22:40 del 24.luglio sono stati recuperati  222 passeggeri (uno dei quali giunto già cadavere). Gli immigrati sono arrivati ieri al porto di Pozzallo. Sono  170 uomini, 35 donne, 16 minori non accompagnati. Sono stati escussi e dalle loro testimonianze è emersa l’identità degli scafisti che sono stati traditi anche dalle mani: i sospettati erano coloro che avevano mani sporche di grasso dei motori della barca e coloro che portavano i segni dell’abbronzatura, classici dei pescatori.

La Polizia di Stato ha trasferito, dopo il foto segnalamento, quasi tutti i migranti appena sbarcati ad eccezione degli egiziani che verranno respinti.

Salgono a 103 gli scafisti fermati nel 2016 (21 minori); nel 2015 sono stati 147.

Nel 2016 all’Hot Spot di Pozzallo hanno già fatto ingresso 10.394 migranti in occasione di 27 sbarchi.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca