Sbarchi in diminuzione

dati-immigrazione-2Sono arrivati 26 immigrati, tra cui 20 uomini,  4 minori non accompagnati e due donne, lunedì intorno alle 13 al porto di Pozzallo. Il gruppo è stato soccorso al largo della Libia mentre stava navigando su un gommone probabilmente acquistato dagli stessi per affrontare la traversata dalla Libia al canale di Sicilia. A soccorrerli è stata la nave Phoenix dell’Ong Moas. Arrivati al porto ibleo, sono stati accertati 7 casi di scabbia, gli immigrati sono stati condotti nell’hot Spot di Pozzallo per l’identificazione e l’escussione al fine di acquisire elementi utili alle indagini sulle modalità della traversata.

Sbarchi in diminuzione del 5,55% quest’anno secondo i dati pubblicati stamattina nel sito del Ministero dell’Interno che ha aggiornato le statistiche alle 8 di ieri.

Il grafico illustra la situazione relativa al numero dei migranti sbarcati a decorrere dal 1 gennaio 2017 fino al 21 agosto 2017 comparati con i dati riferiti allo stesso periodo dell’anno 2016 quando sono arrivati nei porti italiani 103 mila 691 migranti, mentre nel 2017 se ne contano 97. 931.

dati-immigrazioneI minori stranieri non accompagnati sbarcati sono nell’ Anno 2014: 13.026 Anno 2015: 12.360 Anno 2016: 25.846 Anno 2017: 12656

Il maggior numero di migranti, 16 564, scappa dalla Nigeria sebbene sia il più grande produttore di greggio del continente africano ma rimane un popolo sottomesso, complice anche  il dilagante fenomeno della corruzione. E’ seguito dal Bangladesh con 8752 immigrati sbarcati in Italia. Il Marocco è ultimo con 4654 migranti fuggiti.  I porti maggiormente interessati dagli sbarchi, esclusi rintracci a terra,

Augusta (14 145)

Catania,(12051)

Pozzallo,(9417)

Reggio Calabria, (7173)

trapani, (6129)

Lampedusa (5843)

ultimo porto Bari (872)

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca