SONY DSC

I Carabinieri della compagnia di Ragusa hanno arrestato ieri due ventiduenni tunisini, a Santa Croce Camerina, per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

I militari hanno notato i due immigrati in via Caucana mentre stavano, forse, tentando di piazzare la droga. Sono stati inseguiti fino alla loro abitazione dov’è stata effettuata la perquisizione: in casa non è stato trovato nulla. Ma le unità cinofile hanno annusato lo stupefacente, che era intriso in un coltello mentre, nel cortile dell’abitazione, vicino al muro di recinzione, hanno trovato, dopo avere scavato, un involucro di cellophane nero termosaldato, con all’interno trenta grammi di hashish.

I due sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Viviana Sammito