Sanità. Tutti contro Aricò. Digiacomo (PD): “va rimosso immediatamente”. Ferreri (M5S): “un manager non adeguato alle peculiarità del nostro territorio”

Maurizio Aricò“L’assessore Gucciardi rimuova immediatamente il direttore Aricò e nomini una task force per affrontare quella che si è trasformata in una vera e proprio emergenza, – ha commentato il parlamentare PD Giuseppe Digiacomo, presidente della commissione Sanità all’Ars  – altrimenti il rischio è che fra incertezze, scarichi di responsabilità e possibili aumenti di interventi legati alla stagione estiva, la situazione possa degenerare in un vero e proprio caos con conseguenze pesantissime per i pazienti e gli utenti”.

I Consiglieri del Lab 2.0 Sonia Migliore e Manuela Nicita hanno chiesto la convocazione urgente di un Consiglio comunale aperto per fare luce su una vicenda che rischia di mettere in pericolo la salute dei cittadini ragusani.  Il civico consesso si dovrà tenere proprio davanti alla nuova struttura, alla presenza del direttore generale dell’Asp di Ragusa, Maurizio Aricò, della Prefetta Maria Carmela Librizzi, dell’assessore alla Sanità, Baldo Gucciardi, e della deputazione regionale e nazionale: crediamo  –  si legge nella nota –  sia indispensabile fare chiarezza in tempi brevissimi su tutta la questione e restituire ai cittadini ragusani e della provincia la serenità che spetta loro”.

La deputata regionale del M5S, Vanessa Ferreri, ha presentato un’interrogazione all’assessore Gucciardi per informarlo delle criticità che in queste settimane stanno vivendo gli ospedali del territorio ibleo, in particolar modo i pronto soccorso. Personalmente, ha commentato non mi lego alla schiera di chi sta tessendo gli elogi per il direttore generale Aricò. Credo che abbia spesso peccato di presunzione e che sia stato un manager non adeguato alle peculiarità del nostro territorio e troppo prono alla politica.

Si sono riuniti, ieri sera, i componenti del gruppo dei Centristi x Ragusa che, hanno commentato la grave situazione che, in questi giorni, sta interessando l’erogazione dei servizi sanitari a causa del trasferimento ancora in corso dai vecchi al nuovo ospedale la cui apertura, prima fissata al 26 giugno, è stata rinviata ai prossimi giorni. “Continuiamo a registrare – sottolineano i Centristi x Ragusa – tutta una serie di disagi che si stanno ripercuotendo in maniera seria sulle primarie necessità dei nostri concittadini. I pazienti e gli utenti non hanno più nessun tipo di certezza.

Ottimista ed entusiasta è invece nello di pasquale il quale con una nota stampa diramata ieri, prima della notizia del sequestro di alcune sale del Nor, ha fatto sapere che preme precisare che se il NOR Giovanni Paolo II sarà presto in funzione sarà anche merito del Partito Democratico e dei suoi rappresentanti a Palermo”.

“Nessuno potrà mai dimenticare, infatti – ha concluso – che è stato possibile centrare l’obiettivo mettendo in sinergia la bravura del dr. Aricò con l’assidua determinazione degli on.le Digiacomo e Dipasquale”. Il deputato ibleo ha voluto sgomberare il campo dalle insistenti voci che lo vedevano contro il suo compagno di squadra nella partita sul Giovanni Paolo II. In realtà l’on. Digiacomo ha già chiesto l’immediata rimozione di Aricò, confermando una netta opposizione al lavoro del manager. Nel marasma a pagare le spese sono i cittadini mentre dall’Asp non giunge alcun chiarimento e il telefono del Direttore Generale continua a squillare invano.

Viviana Sammito

 

0 Comments

You can be the first one to leave a comment.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca