Sanità iblea. Il Nursind: “La misura è colma. Le Istituzioni capaci solo di fare bla bla bla”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

claudio trovato nursindPer la nostra O.S. la misura è colma:

Ai proclami di assunzione da parte di enti istituzionali di politici di sindaci, rispondiamo che è scorretto blaterare e proclamare cose di cui non si ha manco la minima idea progettuale, tutto questo illude gli operatori e disillude ed indigna il sindacato che ogni giorno subisce continue richieste di operatori che vivono nel disagio totale e completo. Ad oggi abbiamo solo ascoltato e letto articolo di giornale, nei fatti non è successo nulla.

Ad una Direzione Generale che sostituisce il personale infermieristico con Operatori Socio Sanitario incaricati per tre mesi. E’ inammissibile ed inaccettabile un tale comportamento da parte di un’azienda che dovrebbe valorizzare i propri dipendenti non dimensionarli ed assoggettarli ad organizzazioni di lavoro non confacenti con il proprio profilo professionale.

Ad una Direzione Generale in accordo con qualche sindacato che stanzia fondi di solidarietà con i soldi degli infermieri a cui non riconosce il festivo infrasettimanale, dove si palesa una distrazione di fondi contrattuali. Ove si riconoscono indennità non contrattualizzate come quelle dei riscuotitori di ticket. Mentre gli infermieri vengono non rispettati nella loro dignità economica e morale. Abbiamo evidenziato la problematica più volte, ma al solito questa è una amministrazione ipoacusica ai problemi degli infermieri che vengono visti come una casella della turnistica da riempire e nel conteggio delle economie hanno solo un costo economico non sono visti come coloro che fanno funzionare il sistema.

Ad una Direzione Generale che effettua un bando per infermieri in urgenza e dopo mesi e mesi ancora aspettiamo la fine e lo stato dell’arte, il tutto abissato nei mari estivi del litorale ibleo.

Al rispetto dell’atto aziendale e delle normative regionali di rimodulazione della rete ospedaliera con un serio confronto tra le parti e non alla sola chiusura di servizi sanitari.

Appare evidente che questo stato di cose non può ancora sussistere, invitiamo la Direzione Generale ad un confronto serio e proficuo volto alla risoluzione delle problematiche, ai politici diciamo di smettere con questi continui proclami volti solo ai fini elettorali senza il benché minimo miglioramento dei servizi nei confronti del cittadino.

La Segreteria territoriale Nursind Ragusa

Claudio Trovato

La RSU – Lucifora – Arrabito  – Savasta – Rendo

 

1 Comment

  1. B.L. scrive:

    Non faccio commenti e non mi lascio andare ad invettive contro la classe politica incapace ed inefficiente senonchè dannosa per tutto il nostro sistema territoriale compreso quello socio-sanitario, mi dispiace che a fane le spese sono sempre i cittadini che non sono assistiti come dovrebbero!
    Sono solidale con tutta la vs categoria perchè conosco la vostra serietà sia nella vita quotidiana che in quella lavorativa.

Leave a Comment

 
 



 

Vertical Slideshow

Visite

  • 301 Moved Permanently
» wp.com stats helper

Nove & NoveTV

Iscritta presso il tribunale di Modica, n° di Iscrizione 2/2010.

Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca.
Responsabile generale NoveTv, Giovanni Giannone

 
Testata iscritta presso il Tribunale di Modica,al n. 2/2010. Direttore Responsabile Carmelo Riccotti La Rocca