hasanaj-draganLa Polizia di Stato – Squadra Mobile– ha tratto in arresto su mandato europeo emesso dalle autorità tedesche HASANAJ Dragan, albanese di 23 anni, domiciliato a Ragusa.

La Squadra Mobile era stata informata dal Servizio per la Cooperazione Internazionale delle Forze di Polizia che sul territorio ibleo poteva essere presente Hasanaj ricercato dalle autorità tedesche. Le indagini condotte in modo serrato hanno permesso di appurare che effettivamente l’uomo era domiciliato nel territorio di Ragusa.

Dopo un’intensa attività investigativa l’uomo è stato individuato ed al momento della cattura non ha opposto resistenza consegnandosi alla Polizia di Stato.

Il giovane albanese aveva commesso furti in abitazione in Germania unitamente ad altri correi ed all’esito dell’attività investigative, le autorità tedesche hanno spiccato un mandato di arresto europeo, pertanto era ricercato in ambito internazionale.

Gli uomini della Squadra Mobile di Ragusa dopo aver accertato l’identità del ricercato lo hanno condotto in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria italiana competente e di quella tedesca.

“La Polizia di Stato di Ragusa ha già tratto in arresto diversi ricercati su mandato europeo, in piena collaborazione con le Forze di Polizia straniere e l’Autorità Giudiziaria”.